02 94155190 - 02 94155216
amministrazione@esgsw.com

Infortuni e Sanzioni

Home » Infortuni e Sanzioni

This template is empty

INFORTUNI E SANZIONI

La legge impone al datore di lavoro di garantire la sicurezza sui luoghi in cui i propri dipendenti operano per evitare che siano vittime di infortuno oppure che – a causa delle condizioni nelle quali sono costretti a muoversi quotidianamente – contraggano una malattia professionale.

 

Per rendere efficaci queste imposizioni sono previste sanzioni penali e amministrative.

 

Quando poi l’infortunio si verifica oppure il lavoratore contrae la malattia, in presenza di determinate condizioni, il datore di lavoro può andare incontro a sanzioni penali per i reati di omicidio colposo o lesioni colpose, con diritto della parte danneggiata ad ottenere il risarcimento.

Sanzioni:

Art. 20 c. 1 lett. “h” D.Lgs. 139/06


  • Omessa richiesta di rilascio o di rinnovo di certificato di prevenzione incendi

Art. 165 c. 1 lett. “b” D.Lgs. 81/08


  • Omessa informazione al RLS ed ai lavoratori in merito alle misure da adottare in materia di segnaletica di sicurezza nell’attività produttiva

Art. 55 c. 4 lett. “a” D.Lgs. 81/08


  • Omessa nomina del Responsabile del S.P.P.
  • Omessa designazione degli addetti al S.P.P.
  • Assenza di designazione dei lavoratori incaricati di prev. Incendi e lotta antincendio
  • Omessa informazione ai lavoratori sulle procedure di emergenza
  • Omessa informazione ai lavoratori sui rischi e sulle misure di prevenzione; omessa informazione da rivolgersi a tutti i lavoratori (rischi e disposizioni aziendali in materia, pericoli connessi all’uso di sostanze pericolose, misure di prevenzione adottate)
  • Omesso aggiornamento della formazione del datore di lavoro che svolge direttamente i compiti di prevenzione protezione, di prev. incendi e di evacuazione

Art. 55 c. 4 lett. “a” D.Lgs. 81/08


  • Omessa predisposizione del piano di emergenza ed evacuazione; omessa adozione di misure per il controllo delle situazioni d’emergenza ed istruzioni ai lavoratori per l’abbandono del luogo di lavoro
  • Omessa adozione delle misure di Prevenzione Incendi per la tutela dell’incolumità dei lavoratori, della mancata effettuazione annuale
    della prova nelle attività soggette a certificato di prevenzione incendi con più di 10 addetti

Art. 55 c. 4 lett. “b” D.Lgs. 81/08


  • Omessa di provvedimenti per il Pronto Soccorso all’interno dell’azienda
  • Omessa adozione di misure di prevenzione incendi per la tutela dell’incolumità dei lavoratori

Art. 68 c. 1 lett. “b” D.Lgs. 81/08


  • Omesso mantenimento in sicurezza, sgombre e libere da ostacoli di vie di esodo ed uscite d’emergenza
  • Omessa predisposizione di idonee vie di esodo ed uscite d’emergenza rapportate alla tipologia dei luoghi di lavoro ed al numero di persone presenti; Omesso adeguamento dei luoghi di lavoro all’allegato IV del D.Lgs. 81/08
  • Omessa predisposizione di uscite d’emergenza apribili nel verso dell’esodo; Omesso adeguamento dei luoghi di lavoro all’allegato IV del D.Lgs. 81/08
  • Utilizzo quale uscita di emergenza di porte scorrevoli verticalmente ed porte girevoli su asse centrale.
  • Omesso adeguamento dei luoghi di lavoro all’allegato IV del D.Lgs. 81/08
  • Omessa installazione di segnaletica a servizio delle vie di esodo; Omesso adeguamento dei luoghi di lavoro all’allegato IV del D.Lgs. 81/08
  • Omessa manutenzione e ripristino in sicurezza di luoghi di lavoro, impianti e dispositivi
  • Omessa predisposizione di illuminazione necessaria ad evitare situazioni di pericolo. Omesso adeguamento dei luoghi di lavoro all’allegato IV del D.Lgs. 81/08
  • Omessa predisposizione di idonei presidi antincendio, ivi compresi gli estintori portatili. Omesso adeguamento dei luoghi di lavoro all’allegato IV del D.Lgs. 81/08
  • Omessa manutenzione periodica dei presidi antincendio, ivi compresi gli estintori portatili. Omesso adeguamento dei luoghi di lavoro all’allegato IV del D.Lgs. 81/08
  • Omessa installazione di segnaletica di sicurezza conforme agli allegati XXIV e XXXII del D.Lgs. 81/08
  • Omessa formazione dei lavoratori, sotto forma di istruzioni precise, in merito al significato della segnaletica di sicurezza, ed ai comportamenti da seguire

Art. 55 c. 4 lett. “d” D.Lgs. 81/08


  • Svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione protezione dai rischi – Assenza dei requisiti

Art. 55 c. 4 lett. “e” D.Lgs. 81/08


  • Omessa informazione ai lavoratori sui rischi per la salute e la sicurezza dell’attività, sulle procedure di primo soccorso, lotta antincendio, evacuazione die luoghi di lavoro
  • Omessa formazione dei lavoratori sui rischi specifici dell’attività lavorativa
  • Omessa formazione degli addetti antincendio
  • Omessa formazione dei lavoratori sui rischi specifici dell’attività lavorativa

Art. 55 c. 1 lett. “a” D.Lgs. 81/08


  • Omessa valutazione dei rischi
  • Omessa valutazione dei rischi con particolare riferimento ai rischi d’incendio
  • Incompleta redazione della valutazione dei rischi
  • Omesso aggiornamento delle misure di prevenzione in relazione ai mutamenti organizzativi e produttivi che hanno rilevanza ai fini della salute e sicurezza del lavoro

Art. 55 c. 4 lett. “h” D.Lgs. 81/08


  • Mancata effettuazione della riunione periodica di prevenzione e protezione dai rischi nelle aziende con oltre 15 lavoratori

Art. 20 c. 2 lett. “h” D.Lgs. 139/06


  • Falsa attestazione in certificazioni e dichiarazioni rese per il rilascio od il rinnovo di certificato di prevenzione incendi. Falsificazione di certificazioni dichiarazioni rese per il rilascio od il rinnovo di certificato di prevenzione incendi

Utilizziamo Cookie sul nostro sito

Sul sito di ESGsw vengono utilizzati cookie esclusivamente ‘tecnici’ necessari alla ottimale esperienza di navigazione. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. Scorrendo questa pagina, chiudendo questo banner o cliccando su qualsiasi parte del sito acconsenti all'uso dei cookie.

Cliccando qui è possibile prendere visione del testo completo della Privacy.

ATTENZIONE: avvisiamo i gentili utenti che abbiamo cambiato indirizzo alla sede operativa: Bollate – Via IV Novembre 92/C – 20021 (MI)