luglio 25, 2016 News Nessun commento

E’ stato pubblicato, in data 07 luglio 2016, con entrata in vigore effettiva il 22 Luglio 2016, il nuovo Accordo Stato-Regioni che sostituisce il precedente (26 gennaio 2006) sulla formazione degli RSPP/ASPP.

 

Il nuovo Accordo divide la formazione degli RSPP e ASPP in diversi moduli:

 

  • Modulo A di base per RSPP e ASPP – durata 28 ore, come in precedenza.
  • Modulo B comune per tutti i settori produttivi ad eccezione di quattro, riportati di seguito, di durata 48 ore.
  • Moduli SP di specializzazione per i settori Agricoltura, Pesca, Cave, Costruzioni, Sanità Residenziale, Chimico e Petrolchimico, di durata 12 o 16 ore.
  • Modulo C per RSPP – durata 24 ore, come in precedenza.

 

Sezioni ATECO Divisioni ATECO e descrizione Modulo e n° ore

 

A 01 Coltivazioni agricole e produzione

di prodotti animali, caccia e servizi connessi

SP1 – 12
A 02 Silvicoltura ed utilizzo di aree forestali SP1 – 12
A 05 Estrazione di carbone (esclusa torba) SP2 – 16
B 06 Estrazione di petrolio greggio e di gas naturale SP2 – 16
B 07 Estrazione di minerali metalliferi SP2 – 16
B 08 Altre attività di estrazione di minerali da cave e miniere SP2 – 16
B 09 Attività dei servizi di supporto all’estrazione SP2 – 16
F 41 Costruzione di edifici SP2 – 16
F 42 Ingegneria civile SP2 – 16
F 43 Lavori di costruzione specializzati SP2 – 16
Q 86 Assistenza sanitaria SP3 – 12
Q 87 Servizi di assistenza sociale residenziale SP3 – 12
C 19 Fabbricazione di coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio SP4 – 16
C 20 Fabbricazione di prodotti chimici SP4 – 16

 

 

I corsi di aggiornamento sono stati inoltre modificati, dalle 40-60 ore precedenti alle attuali 40 per RSPP e 20 per ASPP.

Chi ha già effettuato i corsi come da normativa precedente e non opera in settore ATECO differente, non dovrà procedere alla frequentazione di altri moduli.

 

Per altri aspetti salienti (utilizzo dell’e-learning, programmi dei corsi…) si rimanda alla intera normativa, scaricabile da qui: Accordo Stato-Regioni del 07 Luglio 2016

 

Written by ESG Safety Work